Mattarella ad Algeri per ricordare Mattei

Sarà, quella del presidente Sergio Mattarella sabato prossimo, la prima visita di un capo di Stato europeo ad Algeri dall’insediamento nel dicembre 2019 del nuovo presidente Abdelmadjid Tebboune già primo ministro ai tempi dell’ex presidente Abdelaziz Bouteflika. Era da 18 anni che un presidente della Repubblica italiana non visitava l’ Algeria, l’ultimo era stato Carlo Azeglio Ciampi. Molto più frequenti le visite di Governo politiche ed economiche (il ministro Di Maio e il suo vice Di Stefano un anno fa) con la costante presenza dell’ad di Eni, Claudio Descalzi per i rapporti molto stretti rafforzatisi negli anni con la società energetica locale Sonatrach partner nel progetto Transmed che porta il gas algerino in Italia a Mazara del Vallo attraverso la Tunisia. Un gasdotto intitolato ad Enrico Mattei, figura chiave anche nel processo di decolonizzazione algerino e per il ruolo giocato a favore dell’Algeria nei negoziati di Evian con la Francia conclusi nel ’62. E sarà proprio Mattarella domenica 7 novembre a inaugurare un nuovo giardino nel centro di Algeri intitolato proprio ad Enrico Mattei. 

Tratto da Il Sole 24 Ore: https://www.ilsole24ore.com/art/mattarella-ad-algeri-ricordare-mattei-e-preparare-accordi-economici-AE8AOmu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *